Case prefabbricate in legno, cosa c’è da sapere

case-prefabbricate-legno

Le case prefabbricate in legno si stanno diffondendo moltissimo negli ultimi tempi, vediamo di saperne di più sul loro conto.

 

Innanzitutto c’è da dire che le abitazioni con strutture prefabbricate in legno vengo progettate ed in gran parte realizzate in appositi opicifi industriali, la casa può essere realizzata con le pareti a telaio o con i pannelli lamellari x-lam, in quest’ultimo caso la tecnica costruttiva si avvicina di più a quella tradizionale con i laterizi.

 

L’iter amministrativo per la realizzazione di una struttura in legno prefabbricata è del tutto analogo a quello dell’edilizia tradizionale, per cui è sicuramente da sfatare il mito che con questo tipo di abitazioni si possano aggirare alcuni vincoli e norme legislativi.

 

E’ certamente vero che questo tipo di abitazioni possono strizzare un occhio all’ambiente, ma non sempre tutto il processo produttivo è certificato, per cui sta più al singolo acquirente fare delle indagini per comprendere che casa sta acquistando da questo punto di vista.

 

Dal punto di vista dei consumi energetici, bisogna tenere ben in mente che anche una casa prefabbricata in legno può avere alti consumi, è evidente che con un progetto a tavolino, studiato nei minimi dettagli, ci si ponga determinati obiettivi di dispersione termica, tuttavia sta sempre nella capacità del progettista di metterlo in pratica.

 

Sicuramente ci sono indubbi vantaggi di comfort abitativo, sicurezza antisismica, oltre che dei già citati ecosostenibilità ed efficienza energetica nelle moderne case in legno, ma come in tutti gli acquisti bisogna fare attenzione a cosa si compra.

 

 

Case prefabbricate in legno, cosa c’è da sapere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *