Tu sei qui

Livelli di finitura

L’acquisto di una costruzione in legno consente di affidare tutti i lavori (fondazioni escluse) a un unico interlocutore, sino al livello “chiavi in mano”, comprensivo di finiture.

Grezzo avanzato

Il “grezzo avanzato” rappresenta una soglia minima per l’acquisto di una costruzione in legno, che comprende innanzitutto le opere strutturali, le pareti perimetrali, i muri interni, i solai e il tetto.
 
Il termine “avanzato” introduce un livello superiore in cui l’abitazione all’esterno appare finita, completa di serramenti, isolamento a cappotto intonacato e tinteggiato, eventuale scala, predisposizione per gli impianti elettrico e idraulico. Un edificio a “grezzo avanzato” è certificabile, poiché gli interventi successivi (impianti e finiture) non modificano le caratteristiche energetiche dell’involucro.
 
 

Livello impianti

Al secondo livello la casa è valorizzata con l’impiantistica tecnica. Le installazioni elettriche devono essere concluso con punti luce, prese e interruttori montati, eccezion fatta per l’installazione delle lampade.
 
L’impianto di riscaldamento deve essere perfettamente operante, mentre la climatizzazione – se prevista – è solo predisposta. L’impianto idro-sanitario richiede il semplice montaggio e allaccio degli elementi necessari. Gli impianti solari (termico e/o fotovoltaico) devono essere installati e funzionanti.
 
Il “livello impianti” fornisce quindi un interessante compromesso tra il “grezzo avanzato” e il “chiavi in mano”.
 
 

Chiavi in mano

Il prezzo certo è uno dei principali vantaggi delle costruzioni in legno prefabbricate, con una programmazione senza rischi o sorprese dei lavori, garantita contrattualmente.
 
Esso prevede di completare i lavori con la realizzazione dei bagni (posa di sanitari e piastrelle, la stuccatura e la tinteggiatura delle pareti interne e dei soffitti, la posa di pavimenti, porte e battiscopa.